donne-sala-pesi

Lo scopo principale delle donne in palestra è quasi sempre quello di dimagrire oppure di eliminare il grasso localizzato.

Puntare tutto sul lavoro aerobico, senza curare in maniera appropriata la tonificazione dei muscoli, può portare al risultato opposto: allenamenti troppo lunghi e intensi, infatti, alimentano il rilascio di cortisolo da parte dell’organismo. Un livello molto elevato di tale ormone indica una situazione di emergenza, di eccessivo affaticamento. L’organismo, quindi, è in “sovrallenamento”: ciò che ne consegue è un rallentamento del metabolismo. Ecco perché, dunque, il cortisolo non solo impedisce al corpo di ridurre i cuscinetti sui fianchi e di dimagrire, ma promuove esattamente l’effetto contrario, favorendo l’accumulo di liquidi e di grassi.

Un allenamento dimagrante efficace deve impedire, anzitutto, l’innalzamento del cortisolo e quindi non deve protrarsi a lungo.
Il tempo ideale per svolgere un lavoro cardiovascolare dovrebbe rientrare tra i 30 e i 50 minuti.

Donne che sollevano: Perchè i pesi non vi rendono “enormi”

Molte donne che vogliono migliorare la loro composizione corporea non vogliono sollevare pesi, solo per la paura di diventare muscolose o “mascoline”, qualunque cosa ciò significhi per loro.

Il problema ormonale

Le donne producono naturalmente in media circa il 10% del testosterone che producono gli uomini. Perciò, costruire massa agli stessi livelli degli uomini, va al di là di ogni ragionevole aspettativa che le donne possano avere. Ciò va a discapito delle donne che aspirano a diventare body builders, ma allo stesso tempo giova a coloro che vogliono rimanere piccole, tonificate e che vogliono migliorare la loro composizione corporea.

Distribuzione muscolare

Donne e uomini hanno naturalmente una distribuzione diversa dei muscoli sul corpo, le donne possiedono meno capacità di costruire spalle, braccia e pettorali (che tende essere territorio maschile) rispetto agli uomini. Anche le loro gambe, nonostante siano più prone alla costruzione muscolare rispetto alla parte superiore, sono sempre meno capaci di aumentare di volume ripetto alla loro controparte maschile.

Come sono le ragazze che sollevano

Le enormi atlete, stile hulk che vengono mostrate dai media, non rappresentano le donne che sollevano pesi e che si allenano ogni giorno, ma piuttosto sono persone che si allenano e competono con l’aiuto di anabolizzanti ed estrogeni. Fianchi stretti e gambe scolpite sono il risultato del sollevamento pesi che preoccupa molte donne che vanno in palestra.

Il vostro corpo è in controllo

L’anabolismo non metastatizza, cioè non è una forza divorante che, una volta avviato, non si fermerà fino a quando non avrete una muscolatura adatta per una statura gigantesca. C’è sempre la possibilità di cambiare a un’altra forma di esercizio se, per qualsiasi motivo, il sollevamento pesi non è quella desiderata. E perdere la massa muscolare indesiderata, beh, questa è la parte facile.

Come orientarsi in sala pesi?

I numerosi esercizi da svolgere per tonificare meglio i muscoli si possono suddividere in due categorie:
– gli esercizi multiarticolari, che coinvolgono contemporaneamente diverse articolazioni e, quindi, più muscoli in un unico movimento, come ad esempio lo squat.
– gli esercizi monoarticolari o di isolamento, in cui lavora un’unica articolazione, concentrando un singolo muscolo, come le adduzioni delle gambe.

Questi ultimi, sfruttando la libera motilità del corpo, sono molto più efficaci. Infatti, garantiscono la contrazione di tutte le fibre di un determinato muscolo e, inoltre, permettono di risparmiare tempo, poiché con pochi esercizi lavorano vari muscoli.

Quindi iniziate ad usare pesi… se lo volete!

Detto ciò, spero che la disinformazione riguardo al sollevamento pesi e alla femminilità culturalmente costruita sia stata affrontata. Se scegliete un’altra forma di esercizio fisico, allora buon per voi, perché tutto “funziona” in un modo o nell’altro e il progresso aumenta. Tuttavia, se avete evitato il sollevamento pesi in passato a causa dei timori presi in causa in questo articolo, è il momento giusto di prendere in considerazione esercizi in sala pesi.

In conclusione il lavoro in sala pesi migliora il “tono” muscolare (densità e definizione), incoraggia la perdita di grasso (senza alcun pregiudizio per le curve) e si giunge ad obiettivi più solidi nel raggiungimento della composizione corporea molto più velocemente che gli esercizi tradizionali cardiovascolari.

Copyright: New Olimpic SSD ARL - Sito creato da Social-Mind di Andrea Termini